Visualizzazioni totali delle visite sul blog "Mitrokhin" dalla sua nascita: 08 Novembre 2007

Vota il mio blog...

siti migliori

Il 4 Dicembre 2016, al Referendum Costituzionale, cosa voterai?

Classifica settimanale delle news piu' lette sul blog Mitrokhin...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

News del blog in email...

Translator (Translate blog entries in your language!)

Post in evidenza

Guy Fawkes e il grande complotto di Londra del 5 Novembre 1605...

Ritratto di Guy Fawkes (Trelleek) Guy Fawkes ( York , 13 aprile 1570 – Londra , 31 gennaio 1606 ) è stato un militare inglese . N...

venerdì 5 agosto 2011

La NATO e Nicolas Sarkozy al banco degli accusati per l'inutile, sanguinaria e dannosa guerra in Libia!

La figlia del presidente libico, Aicha Khadafi, ha denunciato davanti alla Giustizia belga, il 7 giugno scorso, la NATO per crimini di guerra. Oggetto: il bombardamento aereo del 30 aprile, nel corso del quale sarebbero rimasti uccisi, secondo Tripoli, il figlio minore del colonnello Gheddafi, Seif Al Arab e tre dei nipotini del capo dello Stato. La denuncia si fonda sul fatto che obiettivo dell’azione è stato un edificio civile, ha spiegato uno dei rappresentanti della denunciante, l’avvocato francese Luc Brossollet. La risoluzione 1973 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha sì autorizzato la NATO a intervenire militarmente per proteggere i civili, ma non a prenderli come obiettivo, ha aggiunto il collega Jean-Charles Tchicaya. In altri termini, non è il mandato in sé ad essere sotto accusa, ma il modo in cui è stato eseguito. Aicha Gheddafi è la madre di una delle vittime e la zia di altre due. Seif aveva due anni, Carthage due anni e Mastoura quattro mesi. L’azione davanti ai tribunali belgi viene avviata in nome della giurisdizione universale, che autorizza i procedimenti per crimini di guerra, crimini contro l’umanità e crimini di genocidio a condizione che vi sia un qualche collegamento con il Belgio. Secondo gli avvocati tale condizione sarebbe doppiamente presente. Primo, perché la NATO ha sede a Bruxelles. Secondo, perché il Belgio è membro della coalizione che ha effettuato il raid aereo del 30 aprile che, secondo la denunciante, non sarebbe stato un errore ma un atto deliberato. Quando si fa osservare a Luc Brossollet che la NATO beneficia di immunità diplomatica, l’avvocato di Aicha Gheddafi risponde che è assurdo pensare che una qualsivoglia istituzione sia al di sopra della legge. Questa azione è parallela a quella annunciata dagli avvocati Roland Dumas e Jacques Vergès contro il presidente Nicola Sarkozy dinanzi la Giustizia francese per la stessa ragione, ma che rischia di essere dichiarata irricevibile, secondo il professore di diritto internazionale a Paris 1, Hervé Ascensio. In virtù dell’art. 57 della Costituzione francese che stabilisce l’irresponsabilità del capo dello Stato in casi del genere. Per contro – afferma il giurista – la Corte penale internazionale è competente.  
Fonte: http://www.ossin.org/

Nessun commento:

ITALIA-CINA

ITALIA-CINA
PER L'ALLEANZA, LA COOPERAZIONE, L'AMICIZIA E LA COLLABORAZIONE TRA' LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA POPOLARE CINESE!!!