Visualizzazioni totali delle visite sul blog "Mitrokhin" dalla sua nascita: 08 Novembre 2007

Vota il mio blog...

siti migliori

Il 4 Dicembre 2016, al Referendum Costituzionale, cosa voterai?

Classifica settimanale delle news piu' lette sul blog Mitrokhin...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

News del blog in email...

Translator (Translate blog entries in your language!)

Post in evidenza

Guy Fawkes e il grande complotto di Londra del 5 Novembre 1605...

Ritratto di Guy Fawkes (Trelleek) Guy Fawkes ( York , 13 aprile 1570 – Londra , 31 gennaio 1606 ) è stato un militare inglese . N...

lunedì 31 ottobre 2011

Libia, l'ultima GRANDE BUGIA dei ribelli del CNT:"Sono state trovate le armi nucleari di Gheddafi!" Le menzogne per giustificare l'ingiustificabile, per dare in pasto all'opinione pubblica mondiale il motivo di una guerra "giusta" che secondo la NATO, Sarkozy, Obama, l'ONU è stata quella in Libia, una guerra doverosa e "inevitabile" per spodestare l'odiato e malvagio "tiranno" di Tripoli! Tutte menzogne, bugie spudorate che disgustano ancora di piu' il nostro buon senso e la nostra ragione razionale! La "real politik" di stampo Americano che ha portato nell'ultimo dopo guerra, dal 1945 al 2011, solo disastri economici, politici e sociali, provocando la morte di milioni di persone soprattutto in Africa, in Medio-Oriente e in Asia...è giunta l'ora che l'Europa tutta si svegli e si riprenda la sua sovranità monetaria e popolare, specialmente l'Italia!



Sopra, due video di alcuni suoi discorsi che Gheddafi proclamava davanti alla folla in Piazza a Tripoli durante i primi giorni di guerra, quando la Nato, guidata dalla Francia di Sarkozy, sferrava i primi bombardamenti sulla Libia...una guerra "criminale" durata 8 mesi con un tragico epilogo per il Rais! Una guerra oscena basata sulle menzogne della Nato e del Cnt dei ribelli!
Tripoli - (Adnkronos/Aki) - Lo ha rivelato alla tv Al-Arabiya un funzionario del Cnt, aggiungendo che Consiglio nazionale di transizione è in contatto con l'Agenzia internazionale per l'energia atomica.
Dettagli sul materiale ritrovato, precisa l'emittente, verranno rivelati dal Cnt durante una conferenza stampa in programma per oggi. La questione delle armi chimiche, ha fatto sapere il premier Mahmoud Jibril, verrà poi sottoposta ufficialmente all'Aiea.
Pechino - (Adnkronos/Aki) - Il procuratore capo del Cpi Luis Moreno-Ocampo: ''Il figlio del Colonnello è preoccupato per cosa potrebbe accadere se dovesse essere assolto dalla corte!''
Saif al Islam vuole capire cosa accadrà se si consegnerà, si farà processare e verrà riconosciuto innocente, ha spiegato Moreno-Ocampo, che ieri aveva rivelato ''colloqui informali'' del Tribunale penale internazionale per la resa di Saif al-Islam Gheddafi.
Moreno-Ocampo, riporta il sito web in arabo della Bbc, ha precisato che i contatti avvengono attraverso intermediari ed è tramite questi emissari che il delfino di Gheddafi si è dichiarato innocente.
Il 27 giugno scorso la Corte dell'Aja ha emesso un ordine di arresto internazionale contro Saif al-Islam e l'ex capo dell'intelligence militare libica Abudullah al Senussi per crimini contro l'umanità. ''Ci sono persone legate a lui che sono in contatto con persone legate a noi, pertanto non abbiamo relazioni dirette. Tutto avviene tramite intermediari - ha detto il procuratore capo del Cpi, che si trova a Pechino per un convegno - Ma abbiamo molta fiducia nella persona coinvolta da parte nostra nei contatti. "Lui dice di essere innocente, dice che dimostrerà di essere innocente ed è interessato alle conseguenze!"
''Dice di essere innocente e che dimostrerà ai giudici la sua innocenza e quindi è più preoccupato per cosa potrebbe accadere dopo, se dovesse essere assolto dalla corte - ha detto ancora Moreno-Ocampo - Pertanto gli abbiamo spiegato il funzionamento legale, non facciamo accordi, perché abbiamo prove contro di lui''. ''Gli stiamo spiegando il meccanismo legale - ha precisato - e il suo diritto alla difesa''. Il timore del Cpi è però che Saif al-Islam Gheddafi possa continuare a fuggire.
''Abbiamo informazioni secondo cui c'è un gruppo di mercenari che sta cercando di aiutarlo a spostarsi in un altro Paese, pertanto stiamo cercando di impedirlo'', ha detto il procuratore capo del Tribunale penale internazionale, sottolineando che la corte ''sta lavorando con alcuni Paesi per riuscire a bloccare questo tentativo''. ''Sappiamo che ha valutato diverse opzioni - ha continuato - e vorremmo aiutarlo ad arrendersi'!'
Fonte: http://www.adnkronos.com

Nessun commento:

ITALIA-CINA

ITALIA-CINA
PER L'ALLEANZA, LA COOPERAZIONE, L'AMICIZIA E LA COLLABORAZIONE TRA' LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA POPOLARE CINESE!!!