Visualizzazioni totali delle visite sul blog "Mitrokhin" dalla sua nascita: 08 Novembre 2007

Vota il mio blog...

siti migliori

Il 4 Dicembre 2016, al Referendum Costituzionale, cosa voterai?

Classifica settimanale delle news piu' lette sul blog Mitrokhin...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

News del blog in email...

Translator (Translate blog entries in your language!)

Post in evidenza

Guy Fawkes e il grande complotto di Londra del 5 Novembre 1605...

Ritratto di Guy Fawkes (Trelleek) Guy Fawkes ( York , 13 aprile 1570 – Londra , 31 gennaio 1606 ) è stato un militare inglese . N...

lunedì 6 giugno 2011

Libia, scacco dei ribelli: occupata Yafran Rasmussen: "Tempo di Gheddafi sta per finire!" Intanto i ribelli armati, gli estremisti islamici guidati e finanziati dall'Italia, dalla Francia e dall'Europa insieme ai gruppi fedeli al terrorismo di Al Qaeda stanno mietendo vittime, morte, terrore e distruzione! Le bombe NATO continuano a uccidere i civili, l'ordine politico e sociale che solo Gheddafi poteva mantenere si sta sfaldando...torbidi scenari di corruzione politica ed economica, violenza e morte si stanno aprendo senza un potere forte di una guida centrale! La Libia rischia di trasformarsi in una nuova Somalia o peggio in un nuovo Iraq o Afghanistan!

Importante successo militare dei rivoltosi: strappata alle forze del Regime la cittadina a sud ovest di Tripoli. Il segretario generale dell'Alleanza: "Ora ha inizio una nuova fase di transizione in cui la Nato non avrà un ruolo primario!" - Yafran (Libia), 6 giugno 2011 - Importante successo militare dei ribelli libici, che hanno strappato alle forze fedeli al regime di Muammar Gheddafi la cittadina di Yafran, 70 chilometri a sud-ovest di Tripoli. A darne notizia sono state fonti giornalistiche presenti sul posto, secondo cui nella zona non si vedono piu’ truppe governative.
Le stesse fonti hanno raccontato che gli insorti sono entrati a Yafran sventolando la vecchie bandiere tricolori della Libia pre-Gheddafi e che ritratti e cartelli con l’effigie del Colonnello sono stati distrutti. In realta’ il centro della citta’ era caduto in mano agli oppositori gia’ giovedi’ scorso, ma altri quartieri erano rimasti presidiati dai lealisti. Si tratta di una delle localita’ piu’ vicine alla capitale tra quelle controllate dai rivoltosi in Tripolitania.
"NATO NON AVRA' UN RUOLO PRIMARIO NELLA TRANSIZIONE" -  "Gheddafi ha perduto la sua stretta sulla maggior parte del paese e sembra isolato a casa sua come all’estero",  Con queste parole, il segretario generale dell'Alleanza Fogh Rasmussen, ha voluto sottolineare che Gheddafi "non ha molto tempo davanti a sè". 
Ora ha inizio una nuova fase, quella in cui il popolo libico può cominciare a pianificare il proprio futuro verso una società libera e democratica, lasciandosi alla spalle il regime di paura.
E in questa fase di transizione, la Nato non giocherà ‘’un ruolo primario’’. 
‘’Spetta al popolo libico forgiare il proprio futuro’’, ha precisato Rasmussen, ma la comunita’ internazionale - ha ribadito - deve cominciare a preparasi al dopo Gheddafi. La Nato comincerà a farlo mercoledi’ e giovedi’ a Bruxelles, nella riunione dei ministri della Difesa degli alleati".

Fonte: http://qn.quotidiano.net
 

Nessun commento:

ITALIA-CINA

ITALIA-CINA
PER L'ALLEANZA, LA COOPERAZIONE, L'AMICIZIA E LA COLLABORAZIONE TRA' LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA POPOLARE CINESE!!!