Visualizzazioni totali delle visite sul blog "Mitrokhin" dalla sua nascita: 08 Novembre 2007

Vota il mio blog...

siti migliori

Il 4 Dicembre 2016, al Referendum Costituzionale, cosa voterai?

Classifica settimanale delle news piu' lette sul blog Mitrokhin...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

News del blog in email...

Translator (Translate blog entries in your language!)

Post in evidenza

Guy Fawkes e il grande complotto di Londra del 5 Novembre 1605...

Ritratto di Guy Fawkes (Trelleek) Guy Fawkes ( York , 13 aprile 1570 – Londra , 31 gennaio 1606 ) è stato un militare inglese . N...

sabato 2 giugno 2012

Un sms al 45500 per aiutare le popolazioni dell’Emilia Romagna...


E' attivo da ieri il numero verde 45500 messo a disposizione dalla Protezione Civile, per dare un aiuto concreto alle vittime del terremoto che ha paralizzato alcuni paesi dell'Emilia Romagna.
Il quotidiano “La Repubblica” grazie alla sua iniziativa “La Repubblica delle Idee” sarà presente, assieme alla sua community, a Bologna dal 14 al 17 Giugno per offrire tutto il loro supporto alle popolazioni vittime del terremoto avvenuto il 20 Maggio e che, ancora oggi, continua a suscitare paure e a provocare danni.
Grazie al numero solidale 45500 è possibile donare 2€ da reti mobili mentre, dalle reti fisse, si donano gli euro seguendo una voce guida che offre le informazioni necessarie per effettuare la donazione.
Questi fondi saranno destinati alle popolazioni che si trovano a dover affrontare le giornate anziché nelle loro case, in capannoni allestiti dalla Protezione civile e dalle migliaia di volontari che assistono le persone offrendo tutto il supporto possibile.
Le vittime di questo disastroso evento naturale, hanno subito un danno oltre che materiale anche psicologico in quanto vivono nel terrore e nell’incertezza dopo aver subito delle enormi perdite.
Infatti se molti di loro hanno perso la casa, molti altri si trovano a dover piangere la morte di parenti e amici rimasti vittime del terremoto.
Molti paesi dell’Emilia Romagna hanno perso i loro abitanti che, ormai sfollati, preferiscono allontanarsi dalla regione per non rischiare ulteriori danni anche fisici, tutto questo perché le scosse non si attenuano, ma si fanno sempre più forti e più frequenti.
Le chiese e gli edifici sono solo un ricordo o, quel che ne è rimasto, un cumulo di macerie che suscitano dolore e rabbia per le persone che amano la terra emiliana e che non avrebbero mai pensato di vederla crollare per colpa del terremoto.



Dal 29 maggio al 26 giugno è attivo il numero solidale per la raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dal sisma. Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun messaggio inviato o telefonata effettuata.
A partire dalle ore 19.00 di martedì 29 maggio 2012, su richiesta della Protezione civile e della Regione Emilia Romagna, è stato attivato il numero 45500 per la raccolta di fondi attraverso l'invio di sms o chiamate da rete fissa del costo di 2 euro, destinati alla popolazione colpita dal sisma.
Di seguito tutti i dettagli per dare il proprio contributo: il numero solidale 45500 è attivo dal 29 maggio attivo fino al 26 di Giugno. Il valore della donazione è: 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Noverca; 2 euro per le chiamate da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, TeleTu e Tiscali. 


Le scosse continuano a farsi sentire nelle zone duramente colpite dal terremoto in Emilia. Ma c'è da pensare subito a ricostruire e soprattutto a ripartire. Il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con la Regione Emilia Romagna ha attivato l'sms solidale al 45500 il 29 maggio scorso. I pochi giorni già raccolti oltre 6 milioni di euro. Si deve fare ancora di più.
Immediatamente dopo la forte scossa del 29 maggio il Dipartimento della Protezione Civile in accordo con la Regione Emilia Romagna ha attivato un sms solidale con il numero 45500. E’ possibile  € 2 con un messaggio in favore delle popolazioni duramente colpite. In pochi giorni, secondo quanto affermato dalla stessa Protezione Civile, sono stati raccolti ad oggi 6.206.718,00. Una grande gara di  a dimostrazione che di fronte a queste tragedie il delle persone non manca mai. Ma possiamo fare di più e continuare a donare. Il servizio sarà infatti attivo fino al 26 giugno. E’ essenziale partecipare con questo piccolo  che ha un grande significato per le popolazioni colpite e per la zona tutta. Ricordiamo che la zona ha diverse vocazioni industriali, prime fra tutte quella ceramica e quella biomedicale, settore questo duramente colpito.
Ricordiamo che è sempre disponibile il numero verde 800.840.840 del Dipartimento dellaProtezione Civile che fornisce agli utenti le  in base agli aggiornamenti dai campi situati sulle varie zone.
Vi invitiamo quindi a donare, nonostante la situazione economica non sia delle migliori, ma con questo piccolo gesto possiamo aiutare davvero la gente che in questi giorni soffre, ma ha voglia e la forza per ripartire.
Un modo anche per ricordare in maniera pratica la nascita della Repubblica. Oggi infatti è il 2 giugno e si celebra la Festa della Repubblica. Nonostante l’appello partito dalla rete #No2Giugno, la parata militare si farà, sperperando denaro pubblico che sarebbe potuto essere impiegato per dare sostegno alle popolazioni emiliane. Il #No2Giugno deve valere in questa occasione, ma anche in futuro. Di fronte alla crisi e ai sacrifici che gli  sono continuamente chiamati a sopportare, una parata del genere ha solo ed esclusivamente il sapore dello spreco.

Fonte: http://www.befan.it - http://tg24.sky.it - http://www.agoravox.it

Nessun commento:

ITALIA-CINA

ITALIA-CINA
PER L'ALLEANZA, LA COOPERAZIONE, L'AMICIZIA E LA COLLABORAZIONE TRA' LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA POPOLARE CINESE!!!