Visualizzazioni totali delle visite sul blog "Mitrokhin" dalla sua nascita: 08 Novembre 2007

Vota il mio blog...

siti migliori

Il 4 Dicembre 2016, al Referendum Costituzionale, cosa voterai?

Classifica settimanale delle news piu' lette sul blog Mitrokhin...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

News del blog in email...

Translator (Translate blog entries in your language!)

Post in evidenza

Guy Fawkes e il grande complotto di Londra del 5 Novembre 1605...

Ritratto di Guy Fawkes (Trelleek) Guy Fawkes ( York , 13 aprile 1570 – Londra , 31 gennaio 1606 ) è stato un militare inglese . N...

domenica 19 febbraio 2012

Adriano Celentano sui referendum, attacca la Consulta! (Festival di Sanremo 2012)


Seconda parte dell'intervento di Adriano Celentano al Festival di Sanremo. "La parola politica sembra aver perso ogni valore", afferma il cantante, " e le lettere che la compongono stanno cadendo a pezzi sulla testa di un popolo che s'illude di essere sovrano. Ma cosa significa sovrano? Il vocabolario lo spiega bene". E chiama 'maitre', rivolgendosi a Papaleo. Cosa dice il vocabolario? "Non lo so". Tu non leggi mai il vocabolario. "Non vorrei contraddirla, maesta', preferisco leggere il giornale.
Qualche volta ho provato a leggere il vocabolario e non si spiega bene", spiega Papaleo. "Qualche giorno fa - aggiunge il regista - sono andato alla lettera 'governo Monti': materiale di ottima resistenza apparentemente indipendente, facile pero' all'ossido dei partiti". E sulla parola sovrano, "si dice di potere, dignita', diritto che non derivino da altra autorita', che non dipendono da altro potere. La Costituzione italiana sancisce che il potere sovrano appartiene al popolo che esercita". Celentano: "La Consulta ha buttato nel cestino le firme raccolte per il referendum". Entra in scena, dalla platea, Pupo fingendo di protestare: "Chi ti credi di essere, tu sottovaluti quelli bassi...". Poi interviene anche Morandi: "Non e' stata una cosa molto bella che la Consulta ha boccato i referendum. Ha tolto la parola ai cittadini, non si possono buttare nel cestino un milione 200mila firma. Se pensi che ne bastano 500mila per dare la parola al popolo, figurati che errore ha fatto al Consulta". Celentano ha intervallato il suo discorso all'esecuzione di brani musicali, di ieri e di oggi.

Fonte: http://www.youtube.com/user/terzarepubblica2012 

Nessun commento:

ITALIA-CINA

ITALIA-CINA
PER L'ALLEANZA, LA COOPERAZIONE, L'AMICIZIA E LA COLLABORAZIONE TRA' LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA POPOLARE CINESE!!!