Visualizzazioni totali delle visite sul blog "Mitrokhin" dalla sua nascita: 08 Novembre 2007

Vota il mio blog...

siti migliori

Classifica settimanale delle news piu' lette sul blog Mitrokhin...

Cerca nel blog

News del blog in email...

Translator (Translate blog entries in your language!)

Post in evidenza

La morte di Diana Spencer: #LadyD moriva esattamente 20 anni fa a #Parigi in #Francia! (31 Agosto 1997 - 31 Agosto 2017)

PRINCIPESSA DIANA (LADY D) PARIGI - (FRANCIA) - La morte di Diana Spencer (famosa nel mondo con il nome LADY D ) avvenne nelle prim...

IN CASO DI ELEZIONI ANTICIPATE CHI VOTERESTI?

mercoledì 9 febbraio 2011

Rubygate, processo immediato per Berlusconi. Sara Tommasi al Premier: "Non mi mettere dietro le lesbiche!" Corona: "Per 1500 € non la vendo!" - Ecco gli sms a Berlusconi di Sara Tommasi!


Incontri a pagamento organizzati a Napoli, ma anche a Roma e a Milano. Tutto all'ombra del clan camorrista dei Mallardo, i "gestori" del giro di prostituzione che incrocia le feste del presidente del Consiglio. Sono loro a fissare gli appuntamenti con facoltosi clienti per Sara Tommasi, ospite assidua di Silvio Berlusconi. E lei con Berlusconi mostra di avere familiarità, gli manda quindici sms sul suo telefonino personale. Ma il 15 gennaio, quando diventa pubblica la notizia dell'avviso a comparire spedito dai magistrati milanesi, in cinque ore gli manda nove sms di insulti e minacce.
PERQUISITA LA CASA DELLA TOMMASI - Una perquisizione è in corso nella casa di Milano della show girl Sara Tommasi. Gli uomini della polizia giudiziaria sono alla ricerca di elementi utili all'inchiesta della procura di Napoli che sta cercando di fare luce su un presunto giro di prostituzione e di banconote contraffatte nella quale è spuntato il nome di Sara, che non risulta tuttavia indagata. Un'altra perquisizione è in corso presso l'abitazione napoletana di Vincenzo Saiello, detto "Bartolo", impresario e presunto organizzatore di incontri sessuali a pagamento con alcuni suoi collaboratori e con la soubrette Sara Tommasi. In queste ore sarebbero in corso perquisizioni anche in altre abitazioni. A Milano è stata perquisita l'abitazione di Andrea Celentano, consulente di programmi tv. A Napoli si stanno cercando altri elementi utili all'inchiesta nella casa del socio di "Bartolo" Giosuè Amirante.

L'AUTO DEL PREMIER SOTTO CASA DELLA TOMMASI -L'inchiesta napoletana è centrata sul vorticoso giro di contatti che Vincenzo Saiello, detto "Bartolo", impresario e presunto organizzatore di incontri sessuali a pagamento, ha con alcuni suoi collaboratori e con la soubrette Sara Tommasi. Bartolo e i suoi emissari parlano, ad esempio, di presunte auto della scorta di Berlusconi che sarebbero state viste da due di loro recarsi a prendere la Tommasi a Roma. Una circostanza seccamente smentita da Palazzo Chigi. E' il 9 settembre scorso, Bartolo e il suo socio Giosuè Amirante sono a casa di D'Alessio. Contattano la Tommasi per avvisarla che un imprenditore la aspetta per la serata all'hotel Hilton. Lei accetta. Ma un paio d'ore dopo richiama per dire che non andrà all'appuntamento. Loro si agitano, le dicono che il cliente è già in albergo, insistono. Poi vanno sotto casa per convincerla.
Giosuè: "Guaglio' in vita mia non mi è mai capitata una cosa del genere... Mentre stiamo aspettando giù al palazzo che scende ci ha mandato un messaggio: "Giosuè adesso scendo!"... È arrivata due macchine con le guardie del corpo di Berlusconi! Se la sono venuta a prendere a questa e se la sono portata... guarda è una incredibile!". Checco: "Ho capito".
Giosuè: "Mannaggia... ma poi è scesa senza bagagli quindi deve ritornare per forza là. Io adesso sono per corso Francia dopo che sono andato a spiegare a Gino quello che era successo e torno là un'altra volta perché devo cercare di capire... Adesso lei non risponde al telefono... Checco sono rimasto allibito di quello che ho visto stasera...".
Bartolo prende il telefono e aggiunge i dettagli: "Ci ha fatto andare là e poi abbiamo visto arrivare queste due macchine, un'Audi A8 e un Audi A6". 

 GLI SMS A SILVIO - Il telefono della Tommasi viene intercettato a partire da dicembre. I primi sms inviati a Berlusconi sul cellulare personale sono dolci e affettuosi. "Amore ti ho mandato un pensiero da Licia. Spero tu capisca questa volta", scrive il 5 gennaio scorso. Ma pochi giorni dopo usa un tono ben diverso: "Silvio vergognati! Mi hai fatta ammalare... paga i conti dello psicologo". Sara alterna stati di dolcezza: "Amore perdonami ho visto solo ora la tua chiamata... Se posso fare qualcosa... Bacio grande" e "Mi sei mancato tanto. Spero tu mi possa richiamare presto. Ti amo ancora sai? Lady X" a quelli di rabbia "Spero k krepi kon le tue Troie", "Spero che il governo americano inizia a dare lustro a quello ignobile nostrano... la politica è una cosa seria non una barzelletta come l'hai intesa tu". Fino a scrivere minacce farneticanti tipo "riprendi subito Ron (Ronaldinho ndr) nella tua squadra di m... o ti faccio escludere da Obama dai Grandi del mondo" oppure "ci vuole una buona reputazione per governare!!! Anche tu fai festini Dinho deve tornare" e ancora: "Stai abusando di potere... immeritato tra l'altro, vedi processi e quant'altro". E alla madre rivela: "Mi drogano a destra e sinistra... sono perseguitata da Berlusconi e da tutti, non so dove mettere le mani".
I PARTY E LE LESBICHE- Sara Tommasi descrive anche le stanze dei "potenti" dove si svolgono i festini: "Alla fine questo lavoro ti vogliono spingere a diventare lesbica, no. Perché i potenti si elettrizzano quando vedono giochini a due e tre. Quindi vogliono che tu ti trovi una tua amichetta di giochi. Ma a me non piacciono le donne". E al premier scrive: "Non mettermi dietro a Lele Mora ne a quelle lesbiche".
CORONA CHIEDE 4MILA EURO PER CECILIA - E quando Sara Tommasi fa sapere a Bartolo che non vuole più lavorare e in un sms gli scrive: "Mi spiace non voglio più avere niente a che fare con Corona, né con Lele, né con questo mondo. Addio" e ancora rifiuti "i manager di Mediaset come voleva la vostra amica Susanna Petrone, i trenini con Fede e Moschillo", Fabrizio Corona pensa di sostituirla con Cecilia Rodriguez, sorella di Belen, la sua fidanzata. Ma quando gli dicono che il cliente rifiuta di pagare 4.000 euro e vuole spenderne al massimo 1.500, sbotta: "Ma che fai, che stai a fare l'elemosina, vuoi fare l'elemosina a Cecilia Rodriguez, mia cognata. 1.500 euro, ma chi sei tu, ma me lo compro questo locale e lo chiudo anche. Hai capito, me lo compro, lo sputtano e lo chiudo".
"NEL GIRO SQUALLIDO DI MARINA" - Il 18 dicembre Bartolo riceva un sms da Sara che si riferisce a Marina Berlusconi: "ne te ne lele ne fabzio ne le markette k volevi farmifare nel giro squallidio di Marina Berlusconi ke volevare farmi frequentare o dei festini privati".
INSULTI ANCHE A PAOLO BERLUSCONI - Sara invia sms anche al fratello del premier "Se io mi devo kurare, tu piantala con la cocaina, cani e mignotte!! E festini sexy non me ne sbatte un cazzo, stronzo!!".
SMS A LA RUSSA - Il 6 gennaio scrive al ministero della difesa Ignazio La Russa: "Amore Auguri! Domani torno. Pranziamo insieme?".
"PROFUMO DI DEL NOCE SULLA PELLE" - Alla vigilia di Natale, la Tommasi invia al direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce un sms molto confidenziale che si riferisce ad un loro incontro. Il giorno dopo i due parlano al telefono. Nella telefonata sintetizzata dagli investigatori, la soubrette chiede anche un regalino: "Sara dice di essere in partenza per il Marocco, ospite dei reali marocchini, amici di Gheddafi. Sara dice che deve capire di che morte deve morire, nel senso lavorativo, e in particolare quando la farà partecipare alle riprese della serie televisiva "Un posto al sole". Lui le risponde che ne riparleranno quando torna dal Marocco".

Fonte: http://affaritaliani.libero.it

Nessun commento:

ITALIA-CINA

ITALIA-CINA
PER L'ALLEANZA, LA COOPERAZIONE, L'AMICIZIA E LA COLLABORAZIONE TRA' LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA POPOLARE CINESE!!!